Ultimi post pubblicati

Come utilizzare le bucce di arance

Sapete che delle arance non si butta via niente? Innanzitutto, vi consigliamo di non togliere la pellicina bianca dell’arancia, l’albedo, che va mangiata perché contiene sostanze nutritive importanti come la pectina, una fibra solubile e molto utile per la salute intestinale.

Avete mai provato lo zucchero integrale di canna aromatizzato all’aranciaPrendete le vostre bucce di arancia, essiccatele in forno per 15 minuti circa, tritatele nel mixer e mescolatele allo zucchero integrale di canna; si possono poi fare le scorze d’arancia candite: tagliate la scorza a strisce di almeno 1 cm di larghezza e lasciatele a bagno in acqua fredda per 3 giorni, cambiando l’acqua 2-3 volte al giorno, trascorsi i 3 giorni, preparate uno sciroppo sciogliendo 2 parti di zucchero integrale di canna in 1 litro d’acqua e immergetevi bucce, portando a ebollizione, fate bollire un paio di minuti, scolate le bucce senza buttare lo sciroppo che vi servirà in seguito e mettetele su una griglia a farle asciugare per un giorno.

Il giorno successivo, ponete nuovamente le bucce trattate nello sciroppo avanzato e portatele di nuovo a ebollizione per 2 minuti, estraetele e fatele asciugare altre 24 ore, proseguite in questo modo per altri 2 giorni, per ricoprire le scorze di zucchero integrale di canna, ponete le scorze sulla griglia e quando non saranno ancora completamente asciutte rotolatele nello zucchero, se invece sceglierete di ricoprirle di cioccolato, scioglietelo a bagnomaria e intingetevi le scorze ormai completamente asciutte, poi riponetele ad asciugare su della carta forno.

Quindi oltre ad esserci varie ricette a base di arance, con le loro bucce si possono preparare anche profumatori: per tisane, provate ad immergere nelle vostre aspre tisane la scorza d’arancia appena tagliata, bastano un paio di minuti; profumatori per cassetti, prendete le scorze d’arancia e profumetele leggermente con l’olio essenziale di arancia per rinforzare il profumo, mettetene almeno 5-6 in dei sacchettini di juta o di garza chiusi e riponeteli nei cassetti.


Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo, e/o iscriviti alla nostra pagina facebook “Sanawell Prodotti e Rimedi Naturali” e seguici anche sul nostro” profilo Sanawell su Twitter ”per non perdere altri articoli, curiosità e consigli!!

Condividi
Mega World News Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz StumbleUpon Weekend Joy

(3) Comments

  1. Pingback: upnews.it

  2. Pingback: Come utilizzare le bucce di arancia | Benessere da Condividere | BenessereDaCondividere | Scoop.it

  3. Pingback: Come curare il raffreddore con rimedi naturali | Benessere da Condividere

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

     

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>