Ultimi post pubblicati

Le proprietà dell’olio essenziale d’origano.

olio origano

Avete mai sentito parlare dell’olio essenziale d’origano? Non si tratta di un semplice olio aromatizzato utilizzato per insaporire i nostri piatti, ma di qualcosa in più. Scopriamolo insieme.

Cos’è l’olio essenziale d’origano e quali sono le sue proprietà?

L’olio essenziale d’origano è un olio del tutto naturale e viene prodotto dalla cosiddetta pianta d’origano, un pianta aromatica molto utilizzata in cucina contraddistinta per il suo profumo inteso. È una pianta molto facile da far crescere e a volte la sua crescita è del tutto spontanea, bastano poi poche gocce del suo olio per usufruire appieno delle sue proprietà.

Questo prezioso olio possiede proprietà antisettiche, che consente di distruggere i batteri e di ridurre lo sviluppo di microorganismi; possiede proprietà antimicrobiche che distruggono i microorganismi impedendone la crescita e di proprietà antibatteriche per sconfiggere i batteri impedendone lo sviluppo.

Per quali problematiche può essere utilizzato?origano

Questo speciale olio viene spesso utilizzato per salvaguardare la salute del nostro sistema respiratorio oltre che immunitario. È possibile inalarlo attraverso i suffumigi necessari per curare e alleviare la tosse e i sintomi da raffreddore, inoltre come decongestionante del naso e delle vie respiratorie. Sarà necessario mettere due o tre gocce di olio essenziale d’origano in una bacinella d’acqua bollente e respirare profondamente i vapori che si generano.

Aiuta a combattere il mal di gola, ma anche nei soggetti asmatici e allergici può essere usato come unguento curativo, basta aggiungere alcune gocce di quest’olio a dell’olio vegetale (olio d’oliva) e massaggiare sulle zone interessate, la gola e il petto.

Può essere usato per trattamenti di aromaterapia, mettendo poche gocce dell’olio insieme ad un po’ d’acqua all’interno di un diffusore con contenitore, con l’accensione di una candela il liquido si riscalderà e l’essenza dell’olio si disperderà nell’aria permettendo a chi la respira di beneficiare delle sue proprietà.

È efficace nella prevenzione e nella cura delle infezioni: infezioni respiratorie, del tratto urinario, infezione da parassiti, aiuta a proteggere da malattie derivanti da cibi contaminati, quale la salmonella, infatti aggiunto ai cibi distrugge non solo i batteri ma allieva i sintomi provocati da una eventuale intossicazione.

Allieva il mal di denti: se si è solito preparare dentifrici fatti in casa è possibile aggiungere alcune gocce di questo olio, godendo non solo delle proprietà antibatteriche dell’origano ma anche del suo aroma rinfrescante.

Combatte i funghi di unghie e piedi attraverso l’aggiunta di qualche goccia di olio d’origano ai pediluvi, oppure all’olio d’oliva per poi massaggiarlo sulle parti interessate.

È un repellente naturale contro gli insetti e allieva i rossori derivanti dalle loro punture. Occorre diluire un paio di gocce all’olio d’oliva e stenderle sulla pelle o sulle punture.

Sempre diluito, l’olio essenziale d’origano può essere massaggiato su parti doloranti del corpo, qualora si soffra di artrite e reumatismi, sindrome del tunnel carpale e di indolenzimento muscolare.

Come si prepara l’olio?

Occorrono 250 ml di olio d’oliva o di mandarla , circa 70 grammi di foglie di origano frantumate e un barattolo con coperchio. Iniziate col mettere dell’acqua in una pentola e fate raggiungere l’ebollizione per poi spegnere la fiamma. Da parte prendete il barattolo, versate l’olio e le foglioline d’origano all’interno, subito dopo immergete il barattolo nella pentola con l’acqua e lasciate il tutto a riposare per 10 minuti. Dopo aver tolto il barattolo dalla pentola si deve lasciar macerare il tutto per due settimane, agitando il barattolo di tanto in tanto. Dopo le due settimane filtrate il composto in un contenitore di vetro scuro sterilizzato e il vostro olio essenziale sarà pronto.

Importante da sapere

L’olio essenziale d’origano è molto forte e non deve essere utilizzato puro sulla pelle perché potrebbe provocare delle irritazioni, infatti va sempre diluito con dell’olio d’oliva o di mandorle. È sconsigliato l’uso da parte di donne in gravidanza, da bambini, da donne durante l’allattamento e da soggetti che sono allergici alla menta, al basilico, salvia e timo, perché fanno parte della stessa famiglia di piante.

Condividi
Mega World News Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz StumbleUpon Weekend Joy

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code
     
 

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Inserisci la tua mail per ricevere
tutti gli aggiornamenti del blog

Condividi
Mega World News Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz StumbleUpon Weekend Joy