Ultimi post pubblicati

Come iniziare a dimagrire: 4 credenze errate

per capire come iniziare a dimagrire cominciamo a sfatare 4 falsi miti

Dieta, sport, alimentazione, metabolismo, ormoni, vita sana e regolare: forse non ci sono tanti argomenti per nessuna delle problematiche che comunemente trattiamo, come invece accade quando si parla di come iniziare a dimagrire, se si è in sovrappeso.

I chili in eccesso sono lo spunto di conversazione per tante persone, perché in qualche modo, e per chi ha il problema di perdere peso, e per chi lo ha risolto, c’è sempre l’occasione per poterne parlare.

Ma davvero siamo tutti in grado di affrontarlo in maniera competente? Se invece di parlare ci mettiamo in ascolto, scopriamo che teorie, soluzioni, rimedi più o meno miracolosi, sono sulla bocca di tutti, ma se poi guardiamo intorno a noi cosa mangiano le persone per strada e come accumulano chili, qualche dubbio su come si affronta il problema di come iniziare a dimagrire continua a persistere.

Il corpo umano è regolato da meccanismi perfetti, con ormoni e apparati predisposti a far sì che essi, normalmente, compiano dei compiti precisi in modo da garantire una buona qualità di vita.

Siamo noi che però, con abitudini sbagliate, andiamo a creare problemi al nostro organismo e, la logica conseguenza, è quella di andare incontro a malattie.

Molti dei condizionamenti che subiamo quando si pensa a come iniziare a dimagrire, vengono anche da luoghi comuni che sono stati formulati talmente tanto tempo fa, che se n’è persa la fonte e anche la credibilità, ma che continuano a far parte delle convinzioni di molti, generando ulteriori problemi. I più comuni sono: i grassi fanno male, molto sport fa bene, conviene mangiare molta frutta, il digiuno fa dimagrire!

In ognuna di queste affermazioni c’è qualcosa di buono, ma non sono verità assolute…

 

 #1 I grassi fanno male

Che i grassi facciano male, risulta essere vero solo se parliamo dei grassi saturi, trans e idrogenati perché causano il colesterolo LDL. Ma se esaminiamo i grassi mono e polinsaturi, soprattutto gli omega 3 e 6, scopriamo che sono indispensabili nella nostra vita perché sono fonte di energia, permettono la costituzione delle membrane biologiche e gli scambi metabolici, proteggono dagli agenti esterni e ricoprono anche funzioni ormonali. Dunque la prima affermazione, presa nel senso assoluto, è già errata.

 

#2 Fare tanto sport

Anche sullo sport abbiamo da precisare qualcosa. Ogni tipo di attività fisica è un modo di avere cura di sé, regalarsi del tempo, innescare processi ormonali che portano a sentirsi meglio. Ma la durata e la qualità degli allenamenti, va assolutamente controllata. Tempi troppo brevi non portano a nessun miglioramento, se lo si fa per troppo tempo, si supera quel limite che permette di bruciare grassi e si va ad intaccare la massa muscolare. Uno degli esempi più classici è guardare tutta la gente che con l’arrivo delle belle giornate, comincia a fare footing, con k-wey “per sudare”, in orari tremendi tipo dalle 12 alle 14, su percorsi non studiati che fanno andare sotto sforzo il cuore, per cui, ossigenandosi di meno, non procurano nessun miglioramento al corpo e da non sottovalutare la durata dell’attività: farlo per tanto tempo perché si hanno a disposizione due o tre ore in un solo giorno, non procura gli stessi benefici che poterne fare un’ora per due o tre giorni. Anche in questo caso dunque, l’approssimazione del “fai da te” non procura giovamento.

 

#3 Mangiare tanta frutta

Parlando di frutta, certamente partiamo dal presupposto che mangiarla fa bene, perché contiene vitamine, fibre, sostanze antiossidanti ed è ricca di fruttosio e carboidrati semplici. Il rischio però è sempre lo stesso: esagerare. Gli zuccheri non hanno un sistema di immagazzinamento efficace, per cui quelli in eccesso vengono trasformati dal fegato in trigliceridi. Se questo si abbina ad uno stile di vita sedentaria, capite bene che diventa un altro potenziale problema.

 

# 4 Il digiuno fa perdere peso

come iniziare a dimagrire: il digiuno è sbagliato

Il digiuno non fa assolutamente dimagrire, anzi può peggiorare le cose…

Uno degli ultimi tabù che vanno sfatati è che il digiuno fa dimagrire. Niente di più sbagliato. Quando si comincia una dieta si è portati naturalmente a mangiare meno, ma questo non deve significare che per dimagrire di più o più in fretta non bisogna mangiare! Il nostro corpo, che arriva a noi dopo millenni di evoluzione, avendo sopportato periodi di carestie e privazioni, ha capito che quando arrivano meno calorie, deve adeguarsi ad un periodo di difficoltà e quindi va a scovare energie non solo dalla massa grassa in eccesso, ma da tutte le risorse disponibili, per cui quello che facciamo non è altro che indebolire il nostro organismo. Situazione che però cambia immediatamente per la stessa capacità di adattamento, per cui quando si riprende a mangiare, tutto ritorna come prima.

Ma durante questi passaggi dal tanto al poco e poi di nuovo al tanto, noi abbiamo anche intaccato la funzionalità ormonale, con conseguenze che si ripercuotono sull’umore, sulla stanchezza cronica, sull’insonnia, sulle difese immunitarie.

 

E allora, come iniziare a dimagrire in maniera sana?

Come abbiamo visto, è sempre fondamentale conoscere alcuni concetti di base per poterli sfruttare in positivo, senza rischiare di danneggiare la nostra salute.

Le prime regole da seguire sono quelle della sana alimentazione e di uno stile di vita più regolare, con un’attività fisica adeguata e non improvvisata. Non correre dietro alle mode, ma riuscire ad avere informazioni che nascono da teorie verificate.

Tra le tante cose che possiamo fare per raggiungere uno stato di forma ottimale, c’è sicuramente la scelta di aiuti naturali, sotto forma di integratori e sciroppi, che possono contribuire a riequilibrare l’attività ormonale riattivando il metabolismo, controllando la fame nervosa, facendo bruciare più velocemente grassi e zuccheri in eccesso, che sono alla base di tante gravi malattie, come il diabete e le disfunzioni cardiache.

Un passaggio indispensabile per cominciare ad affrontare un miglioramento dello stato di forma, è quello depurativo. Il Fito D, integratore vegetale naturale, contiene i principi necessari per permettere un’azione depurativa, drenante, disintossicante e dimagrante. La semplicità e la praticità dell’utilizzo, permette a tutti di poter usufruire dei suoi benefici, senza particolari impegni di tempo.

Il Fito Forma è uno spezza fame, sempre sotto forma di sciroppo naturale. Grazie alla Griffonia regola i livelli di melatonina e serotonina che servono per controllare gli stati di ansia, depressione e desiderio incontrollato di cibo. Gli altri componenti, tra cui Gymnema e Rhodiola, aiutano ad assorbire meno zuccheri e a bruciare i grassi in eccesso.

Il Dhyma Detox, integratore in capsule, riduce i valori di colesterolo e l’assorbimento degli zuccheri. Assunto regolarmente depura il fegato grazie al Cardo Mariano, che così può svolgere le sue innumerevoli funzioni senza affaticarsi oltre i limiti e aiuta a perdere peso.

Zyma Gas è l’integratore nuovo da associare al Dhyma Detox per ottenere un effetto “pancia piatta”. Le sue caratteristiche componenti, dal finocchio alla melissa, al cumino e allo zenzero, permettono di affrontare problemi di meteorismo, gonfiori addominali, intolleranze alimentari, alitosi e tutti i fastidi causati da una digestione lenta e difficile.

Tutti questi prodotti puoi averli con uno sconto speciale almeno del 20%, richiedendo la Privilege Card Sanawell. Compila il modulo sottostante e inizia a risparmiare :-)


Tu hai mai pensato a quali sono i primi passi su come iniziare a dimagrire?

Hai mai provato integratori naturali adatti allo scopo?

Raccontaci la tua esperienza!

 

 

Condividi
Mega World News Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz StumbleUpon Weekend Joy

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code
     
 

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>


Inserisci la tua mail per ricevere
tutti gli aggiornamenti del blog

Condividi
Mega World News Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz StumbleUpon Weekend Joy