Ultimi post pubblicati

Come dimagrire con la dieta Planck

Per la cosiddetta prova bikini spesso reclamizzata sui giornali femminili o in internet, molte donne ricorrono alla dieta di Planck, una di quelle diete spesso usate come rimedio dell’ultimo minuto per i kg in eccesso.

La dieta non si basa su regole o principi nutrizionali, ma è semplicemente un classico elenco di colazione-pranzo-cena da seguire alla lettera per due settimane.

La sua popolarità è dovuta al fatto che è molto semplice da realizzare: basta limitarsi a mangiare quanto in programma che è ridotto al minimo: colazione solo con caffè o tè non zuccherati e, alcuni giorni, tre fette biscottate o un panino, pranzo e cena sono costituiti da un solo piatto, gli alimenti non sono pesati e le indicazioni sono molto generiche, banditi pane, pasta, grissini e cracker, alcolici, bibite. I piatti a pranzo e cena sono prevalentemente proteici come carne alla griglia, uova sode, pesce lesso, l’uso dei grassi non è quantificato, anche se si consiglia di condire tutto con moderazione, la frutta è prevista solo una volta a settimana, mentre la sera della domenica è a piacere, analizzando il programma alimentare si vede che è molto ripetitivo e spartano.

Si tratta di una dieta d’urto, dove non è prevista alcuna fase di mantenimento; visto il regime altamente restrittivo della dieta, generalmente i chili persi vengono ripresi nel giro di poco tempo.

Pur essendo priva di alcun tentativo di misurare il peso degli alimenti e le calorie, ed essendo così generica da impedire un calcolo almeno approssimato della ripartizione di macronutrienti, si può comunque dedurre che l’apporto dei carboidrati è ridotto veramente al minimo, essendo esclusivamente a base di cibi come carne, uova e pesce. Essendo fortemente sbilanciata, assai limitata nell’apporto di fibre e vitamine, la frutta è quasi bandita, anche solo 15 giorni di dieta di Planck sottopongono il corpo a uno stress non indifferente.

E voi? L’avete provata questa dieta? Vi ha creato problemi? Fateci sapere!

Noi, in ogni caso, vi suggeriamo di mangiare in modo sano e non esagerare mai con le diete e di praticare attività fisica sempre moderatamente!

 

Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo, e/o iscriviti alla nostra pagina facebook “Sanawell Prodotti e Rimedi Naturali” e seguici anche sul nostro” profilo Sanawell su Twitter ”per non perdere altri articoli, curiosità e consigli!!

Condividi
Mega World News Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz StumbleUpon Weekend Joy

(5) Comments

  1. Pingback: Come dimagrire con la dieta Planck ! | Benessere da Condividere | BenessereDaCondividere | Scoop.it

  2. Pingback: Ricetta light per vegetariani e non solo : peperoni al forno! | Benessere da Condividere

  3. Pingback: Come curare il colesterolo con integratori alimentari naturali | Benessere da Condividere

  4. Pingback: Come curare il colesterolo con integratori alimentari naturali |

  5. Pingback: Come curare il colesterolo in modo naturale « Integratori Alimentari Wellness & Benessere

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code
     
 

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>


Inserisci la tua mail per ricevere
tutti gli aggiornamenti del blog

Condividi
Mega World News Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz StumbleUpon Weekend Joy